Vespa Elettrica: il futuro della mobilità urbana

Vespa Elettrica: il futuro della mobilità urbana

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Pinterest
Condividi su Google+

Vespa sa sempre coniugare passato e futuro. Forse è per questo che il suo stile rimane iconico e intramontabile. Così, se il futuro della mobilità urbana è elettrico, lo scooter più famoso del mondo non ha perso neanche questa occasione: dopo i due e quattro tempi, arriva l’elettrico.

Immaginate una Vespa Primavera 50 e 125 ma con una Power Unit da 4 kW e 200 Nm di coppia massima al posto del motore termico e un efficiente sistema di recupero dell’energia cinetica (KERS, Kinetic Energy Recovery System), che ricarica la batteria nelle fasi di decelerazione.

100 km DI AUTONOMIA

Piaggio ha iniziato così la sua avventura a emissioni zero. L’alimentazione è fornita da un pacco batterie agli ioni di litio da 86 Ah e 4,2 kW/h, ricaricabile in 4 ore attraverso il cavo in dotazione nel sottosella, collegabile sia alla presa domestica che alle colonnine sempre più presenti nelle città. Autonomia garantita fino a 100km. Se pensate che la percorrenza media stimata di uno scooterista è di circa 6 km al giorno, significa che potrete ricaricare le batterie ogni 15 giorni! Magari mentre lo scooter è parcheggiato in garage. Piaggio garantisce una durata di circa mille cicli di ricarica, paragonabili ad una percorrenza compresa tra i 50.000 e i 70.000 km.

Nonostante il peso sia aumentato fino a 130 kg a causa della motorizzazione, prestazioni e guidabilità rimangono paragonabili a quelle della versione con motore endotermico da 50 cc.

Immancabile la possibilità di connettersi allo smartphone attraverso un’App dedicata per gestire chiamate (ovviamente via bluetooth), messaggi ed e-mail senza dover staccare le mani dal manubrio.

GUIDARE NEL RISPETTO DELL’AMBIENTE

Mettere in moto Vespa Elettrica significa avere ogni giorno la possibilità di confermare la tua scelta di mobilità urbana ecosostenibile. All’atto dell’avviamento potrai infatti selezionare il driving mode Eco, con il massimo dell’autonomia a discapito della velocità massima, limitata in questo caso a 30 km/h ma a vantaggio della massima autonomia possibile.

Con Vespa Elettrica Piaggio ha rivoluzionato l’esperienza di guida in una sintesi tra silenziosità, assenza di vibrazioni e rispetto dell’ambiente.

SCHEDA TECNICA

Motore: Piaggio, brushless con sistema di recupero dell’energia KERS
 Trasmissione: monomarcia
 Controlli elettronici: Mappe motore (Eco, Power)
 Omologazione: Euro4
 Ciclistica: Scocca in lamiera di acciaio, sospensione anteriore monobraccio, posteriore monoammortizzatore
 Pneumatici: ant. 110/70-R12 -(disco da 200 mm); post. 120/70-R11 (tamburo da 140 mm)

SILENZIOSA E ECOCOMPATIBILE

Richiedi maggiori informazioni

Il tuo nome *

La tua email *

Recapito telefonico *

Il tuo messaggio

Casco: come scegliere quello adatto?

Codice della Strada 2019: nuove dotazioni obbligatorie per i motociclisti

Potrebbero anche interessarti:

TI SERVE AIUTO PER TROVARE LA TUA MOTO?

Contattaci ora
Caricando...