Le gomme giuste al posto giusto

Le gomme giuste al posto giusto

pneumatico-moto-gomme
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Pinterest
Condividi su Google+
pneumatici-moto

Quali gomme per la mia moto? Che differenza c’è tra pneumatici da strada e da pista? Un po’ come la scarpina di cristallo per Cenerentola, la giusta coppia di pneumatici può trasformare la tua moto, aumentandone prestazioni e sicurezza. Ecco qualche consiglio pratico per scegliere le gomme giuste per la tua moto.

Il primo motivo per cui fare questa scelta in maniera oculata è certamente la sicurezza propria e dell’eventuale passeggero: alle gomme è affidata l’aderenza al suolo della tua moto, pochi centimetri di contatto da cui dipende la sicurezza della guida su qualsiasi genere di moto e tipologia di terreno.

Il settore degli pneumatici ha dovuto necessariamente seguire l’evoluzione dell’industria motociclistica per assecondare ed esaltare il notevole incremento delle prestazioni senza perdere in sicurezza. Lo sviluppo delle tecniche costruttive ha consentito ai produttori di pneumatici di immettere sul mercato gomme più sicure, performanti e confortevoli.

Il notevole incremento di moto e scooter in circolazione ha portato con sé un ampliamento della gamma degli pneumatici forniti da ciascuna casa produttrice per soddisfare le più disparate esigenze. Ma proprio per questo, scegliere la giusta coppia di pneumatici è diventato più difficile, soprattutto per chi non ha molta esperienza.

Scegliere in base alla destinazione d’uso

La prima cosa da tener presente è che le gomme giuste non sono per forza quelle indicate per la propria tipologia di moto quanto piuttosto quelle adatte alla destinazione d’uso. Non è raro, ad esempio, vedere moto sportive circolare su strada equipaggiate con gomme Super Corsa in mescola da pista. Nulla di più sbagliato, soprattutto se il motivo è la convinzione che gomme SC possano ottimizzare le prestazioni della propria moto sportiva anche se usata per lo più su strada.

La realtà è invece che, essendo progettate per dare il massimo in pista, sottoposte a sollecitazioni elevatissime e al ripetersi di frenate e accelerazioni, le gomme Super Corsa in mescola non offriranno su strada performance paragonabili a quelle concepite per tale impiego con l’aggiunta di farvi circolare con gomme che su strada possono risultare poco aderenti in alcune condizioni.

Stessa cosa vale per l’uso di pneumatici off-road su strade asfaltate. Si tratta di una pratica rischiosa oltre che antieconomica. Usate sull’asfalto, le gomme off-road riducono la superficie di contatto suolo/pneumatico e quindi l’aderenza in marcia e in frenata. Essend poi concepite per terreni morbidi, le gomme off-road sono soggette a usura molto più veloce se usate su asfalto.

Una volta chiarita l’importanza della destinazione d’uso, possiamo procedere con la classificazione e le caratteristiche specifiche di ciascuna tipologia di pneumatico.

Le varie tipologie di gomme

Pneumatici da Pista

Si tratta di pneumatici concepiti per essere usati sui circuiti e quindi per dare il massimo solo a certe velocità. Si suddividono principalmente in tre categorie:

  • Slick: caratterizzati da battistrada completamente liscio e privo di intagli, studiati per offrire massima aderenza su asfalto asciutto ad alte velocità;
  • Intagliate: la mescola e il disegno del battistrada è studiato per garantire stabilità e grip su asfalto umido/bagnato;
  • Rain: hanno una maggiore quantità di scanalature sul battistrada che permette di scaricare grandi quantità d’acqua e quindi evitare l’effetto acquaplaning.

Come già sottolineato le gomme da pista, qualsiasi esse siano, non sono omologate per circolare su strada e anche se esistono case produttrici che hanno commercializzato versioni simili ma omologate per l’uso su strada, rimangono tuttavia una scelta sconsigliabile per chi circola soprattutto su strada.

Gli pneumatici Strada/Pista

Come indicato dal nome, si tratta di gomme sportive ma ottimizzate per un uso misto strada e pista, anche se a livello amatoriale. La versatilità è garantita da un numero di intagli variabile a seconda del modello, con le varianti più sportive che sono praticamente degli slick sulla spalla.

Ovviamente, più sappiamo che il nostro utilizzo sarà prettamente stradale e più dovremo preferire la presenza di un buon numero di scanalature per garantirci aderenza anche su asfalto bagnato.

Le gomme Sport-Touring

Le caratteristiche principali di queste gomme sono stabilità, affidabilità sul bagnato, chilometraggi elevati, profilo arrotondato e presenza di un numero di intagli sensibilmente maggiore rispetto alle categorie precedenti. Sono adatte per chi percorre parecchi chilometri all’anno.

Pneumatici Custom/Cruiser

Fino a qualche anno fa si trattava di prodotti molto attenti alla robustezza, concepiti per moto molto pesanti, equipaggiate con motori bicilindrici a V di grande cilindrata, si tendeva invece a tralasciare un po’ il grip. Oggi la situazione è molto cambiata e alla robustezza si associa una buona sintesi di maneggevolezza, comfort e aderenza. Il profilo arrotondato, caratteristico delle gomme custom/cruiser, ha lo scopo di favorire la stabilità e una graduale discesa in piega.

gomme-moto

Pneumatici On/Off

Anche in questo caso siamo di fronte ad un compromesso tra impiego su strade asfaltate e su terreni accidentati. Il battistrada ha numerose scanalature e offre aderenza e trazione sia nella guida on-road che su terreni sterrati o sabbiosi. Più ampie e profonde sono le scanalature, più la gomma è adatta ad essere impiegata fuoristrada.

Gomme Off-Road

È la categoria cui appartengono tutti gli pneumatici studiati per le moto da fuoristrada: enduro, motocross e trial. Caratteristica comune è il battistrada tassellato ma, a seconda della tipologia di moto per cui sono studiati, cambia il rapporto tra spazio vuoto e pieno. In linea generale, meno accentuata è la tassellatura più si tratterà di pneumatici adatti all’uso su strada. Gli pneumatici da motocross hanno battistrada con tasselli più piccoli e scanalature più ampie per espellere il fango e garantire aderenza su terreni molli e umidi. Gli pneumatici da trial invece devono fare presa su terreni rocciosi ed essere leggeri per garantire la manovrabilità, con una carcassa molto resistente.

Monomescola o multimescola?

Si tratta della caratteristica che ha assunto più importanza negli ultimi anni. Lo sforzo dei costruttori è stato infatti quello di superare i problemi di usura troppo rapida per gli pneumatici strada/pista e sport/touring senza comprometterne le prestazioni in piega. Questo obiettivo è stato raggiunto con l’introduzione dei battistrada multimescola che permettono di avere una fascia centrale più dura e due fasce laterali con mescola più morbida, che assicura maggiore aderenza in curva anche su bagnato.

Ora avete tutte le informazioni principali per scegliere le “scarpe” più adatte alla vostra moto. Certo non potrete trasformare in principessa della strada un vecchio e affascinante modello storico ma sarete sicuri di averlo reso il più sicuro e performante possibile. Buona scelta!

moto-pneumatici

Motocross che passione!

V85 TT: una moto Rocks and Roads

Dimmi con che moto vai e ti dirò chi sei

Casco: come scegliere quello adatto?

Summary
Come scegliere gli pneumatici giusti per la tua moto
Article Name
Come scegliere gli pneumatici giusti per la tua moto
Description
Si tratta di una scelta fondamentale per la tua sicurezza e per le prestazioni della tua moto. Impara ad affrontarla al meglio!
Publisher Name
Moto Concessionaria Fiori
Publisher Logo

TI SERVE AIUTO PER TROVARE LA TUA MOTO?

Contattaci ora
Caricando...